Loading images...

Copri Pignone e Carter Frizione per Lorenzo Zanetti

In News, on marzo 10, 2016 - 15:36


Copri pignone e Carter Frizione Kawasaki Kx 250-4t Lorenzo Zanetti …
“Perchè qui si fresa anche di notte”
kawasaki-kx-250-f-lateral-izquierdo-5[1]Lorenzo Zanetti:

Nato a Brescia e residente a Lumezzane, dopo aver gareggiato nei trofei monomarca e nel campionato Italiano Velocità, ha avuto modo di esordire nelle competizioni del motomondiale nella stagione 2004, in classe 125. La sua prima gara è stata in occasione del GP d’Italia come wildcard con una Honda RS 125 R del team Swiss MTR, in seguito gli è stata poi offerta la possibilità di partecipare agli ultimi sette GP della stagione con una Aprilia RS 125 R del team Sterilgarda Racing in qualità di sostituto di Andrea Ballerini. Dopo aver concluso con 8 partecipazione ai gran premi senza conquistare nessun punto valido per la classifica iridata, partecipa sempre nella stessa classe anche all’annata successiva di gare nel team Skilled I.S.P.A. Racing, giungendo al 17º posto nella classifica finale.
Nel 2006 ha nuovamente corso nella classe 125, con il numero 8, confermato nel team Skilled I.S.P.A. Racing mentre nel motomondiale 2007 ha gareggiato per il Team Sicilia continuando con l’Aprilia RS 125 R.Nel 2008 ha invece cambiato moto passando ad una KTM 125 FRR del team ISPA KTM Aran, ritornando l’anno successivo ad una Aprilia.
Torna a competere nel campionato Italiano Velocità nel 2010 con la Yamaha YZF R6 nel team TNT Racing, contemporaneamente viene chiamato in Superstock 1000 FIM Cup dal team SS Lazio Motorsport per andare a sostituire Roberto Lacalendola alla guida della Ducati 1098R. In ambito nazionale arriva secondo in campionato con 125 punti nella categoria Stock 600, realizzando anche una vittoria in gara, perdendo il titolo a favore di Fabio Massei per soli 7 punti. Ottimi i riscontri nelle 5 gare (sulle 10 in calendario) corse in Superstock 1000 FIM Cup, Zanetti realizza subito un secondo posto nella gara d’esordio a Brno, ripetendosi poi anche ad Imola. In questa breve parentesi riesce a classificarsi settimo con 66 punti, mettendosi alle spalle molti piloti che hanno corso tutte le gare in calendario e risultando il miglior pilota dotato di moto Ducati.

Visti gli ottimi risultati della passata stagione continua in Superstock 1000 FIM Cup anche nel 2011, ingaggiato come pilota titolare dal team BMW Motorrad Italia con la BMW S1000 RR (la stessa moto che l’anno precedente aveva ottenuto il titolo di campione con Ayrton Badovini). La sua prima stagione completa in questo campionato lo vede concludere terzo con 148 punti, centrando anche la prima vittoria in una competizione mondiale nella gara italiana a Monza e complessivamente sei piazzamenti sul podio.Nel 2012 esordisce nel campionato mondiale Superbike alla guida della Ducati 1098R del team PATA Racing.

Cambia campionato nella stagione 2013, trasferendosi nel mondiale Supersport con la Honda CBR600RR del team Pata Honda World Supersport. Il 21 luglio dello stesso anno durante il GP di Mosca è coinvolto suo malgrado nell’incidente che causa la morte Andrea Antonelli.Nel 2015 viene ingaggiato dal team MV Agusta Reparto Corse per guidare una MV Agusta F3 675. Compagno di squadra è il Francese Jules Cluzel. Chiude la stagione al terzo posto in classifica mondiale con 158 punti, salendo sul podio sei volte sulle dodici gare stagionali disputate.

About the author: IL Rampy

No other information about this author.

Lascia un Commento

Regole del Blog

Non creare post che violino la comune decenza, rispettare gli altri e null'altro. Html abilitato nei commenti.